In Italia troppe domande ancora senza risposta

Tutti gli italiani erano davanti alla televisione domenica per ascoltare gli annunci del presidente del consiglio alla fine dell'isolamento. Gli utenti di Internet e gli spettatori speravano in maggiori dettagli sui test, sul prezzo delle mascherine, sulla libera circolazione... Ci sperano ancora. Il premier ha lasciato molte domande senza risposta, si rammarica Gea, la nostra corrispondente a Milano.

Publié le 28 avril 2020 12:44. Modifié le 04 mai 2020 09:03.

Dopo l’ennesima nottata di frustrazione, sul palazzo di fronte a casa mia stamattina è apparso un gigantesco striscione: «Perché non fate i tamponi a tutti?». 

Sembra un urlo disperato: a Milano, ormai una specie di enclave del virus, che nel resto del Paese arretra e qui continua a contagiare e a uccidere, le persone vogliono sapere. 

Reservé aux abonnés

Cet article est réservé aux abonnés.

Déjà abonné(e) ? Connectez-vous