Milano celebra la Liberazione, ma attende ancora quella dal Covid

Molti milanesi speravano che la giornata della Liberazione del 25 aprile coincidesse con la fine della quarantena. Il governo italiano non ha voluto correre il rischio: la vita normale non riprenderà fino all'11 maggio. Alcuni negozianti si stanno già preparando, ma molti sono bloccati dalla paura del contagio.

Il 25 aprile noi italiani festeggiamo la Liberazione. Bisognerebbe aggiungere “dalla dittatura fascista”, ma non c’è bisogno di specificare, perché di tutte le commemorazioni e cerimonie con cui questo Paese disgregato e arrabbiato prova a ritrovare unità, la Liberazione è l’unico in cui crediamo davvero. 

Cet article est réservé aux abonnés.

Accédez à tous nos contenus, soutenez une rédaction indépendante.

S'abonner

Recevez chaque jour des actualités thématiques en vous inscrivant à nos newsletters gratuites.